Published On: mer, nov 20th, 2019

A Bari la marcia contro il cyberbullismo con studenti, genitori e insegnanti

Share This
Tags

Venerdì 22 novembre in zona Parco 2 Giugno, a Bari, si terrà la marcia “Cyberbullismo? No, Grazie!!! Insieme si può!”, attività finale dell’omonimo progetto, finanziato dal Municipio 2 di Bari e realizzato dalla società cooperativa C.R.E.A. (Centro Ricerca Educativa Applicata), che ha come finalità quella di prevenire e ridurre tra i ragazzi e le ragazze i fenomeni di illegalità, bullismo e cyberbullismo, fenomeni purtroppo diffusi all’interno della comunità e dei sistemi sociali dei nostri ragazzi.

Questa iniziativa vuol essere un messaggio di sensibilizzazione sul tema – ha affermato Michele Corriero, presidente della società cooperativa – che si vuole trasmettere alla cittadinanza, a conclusione del percorso svolto. Inoltre, i ragazzi esporranno gli elaborati che hanno realizzato durante le ore di attività”.

ElaboratoFumettoAbbiamo fatto prevenzione sul cyberbullismo e bullismo. Questo è avvenuto attraverso varie attività come la formazione dei genitori, dei ragazzi e anche degli insegnanti, laboratori e un vademecum-guida per genitori e insegnanti, per contrastare il fenomeno del bullismo”.

Tutti gli studenti, provenienti dalle proprie scuole e accompagnati dai docenti, si incontreranno in Viale Einaudi alle 9:30. Successivamente proseguiranno la marcia con appositi striscioni, realizzati da loro, intorno al Parco Due Giugno svoltando per via della Resistenza – Largo Due Giugno – via della Costituente, con rientro al punto di partenza. Le attività all’interno del parco si svolgeranno nel campo da basket e nelle sue prossimità.

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.