Published On: dom, ott 22nd, 2017

Alla Cittadella Mediterranea della Scienza collegamento Radio con l’Astronauta PAOLO NESPOLI a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), per il progetto ARISS-MISSIONE VITA

Share This
Tags

IMG-20171014-WA0019Sabato 21 Ottobre 2017 alle ore 15:00, dalla Cittadella Mediterranea della Scienza di Bari, si è svolto il collegamento Radio con PAOLO NESPOLI, Astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per il progetto ARISS – MISSIONE VITA. 

DSC_0018VITA, acronimo di Vitality,Innovation, Technology, Ability, è il nome della terza missione dell’ASI.

DSC_0020DSC_0079

Il numero tre caratterizza questa missione: è la terza per Paolo Nespoli, così come tre sono quelle di lunga durata dell’ASI, infine il Terzo Paradiso di Pistoletto è il simbolo della missione VITA. Nelle due missioni precedenti Nespoli è rimasto complessivamente in orbita per 174 giorni: la prima, ESPERIA, di breve durata, nel 2007 a bordo dello shuttle STS-120 Discovery; la seconda, MagISStra, di lunga durata, nel 2010 con la Soyuz TMA-20. L’astronauta italiano, selezionato dall’ASI nel 1998, è membro del corpo degli astronauti europei di ESA. 60 anni compiuti lo scorso 6 aprile, Nespoli farà parte con i suoi compagni di volo dell’Expedition 52/53 del programma ISS, il cui rientro sulla Terra è previsto per il prossimo dicembre con l’atterraggio nel deserto della regione centrale de Kazakistan.
La missione VITA fa parte della partnership strategica tra ASI e NASA sancita dall’accordo bilaterale MPLM. L’accordo stabilisce che a fronte della fornitura dell’ASI all’ente spaziale statunitense di tre moduli pressurizzati abitativi MPLM (Multi Purpose Pressurized Module), uno di questi trasformato in modulo permanente della ISS, la NASA garantisca all’Agenzia Spaziale Italiana delle opportunità di volo sulla Stazione Spaziale Internazionale.

DSC_0077DSC_0078aaaa

In occasione dell’ evento hanno partecipato gli alunni delle scuole dell’Istituto Comprensivo G.Tauro Viterbo di Castellana Grotte e dell’Istituto Comprensivo Gramsci N.Pende di Noicattaro, i quali hanno sottoposto con entusiasmo le loro curiosità all’Astronauta.

DSC_0016Coordinatore per  questo evento  ARISS    il  radioamatore  iZ7 EVR Michele  Mallardi   di  AMSAT ITALIA , con il   coordinamento  tecnico  di i7PHH Gianni Capitanio .

 
Erano presenti all’evento  ufficiali piloti dell’ AERONAUTICA  MILITARE ,  e  numerosi   radiomatori  provenienti  dalle associazioni di  tutta la  Puglia .
 
Per l’ ARM  “Associazione   Radioamatori  Monopoli /RNRE “( Raggruppamento   nazionale  Radiocomunicazioni Emergenza protezione  civile  )  erano presenti , ik7GVK  Rino Liuzzi , docente  del  corso Radiotecnica per Radioamatori   iW7 DNZ Angelo Fanizzi  e IW7 DNZ Piergiorgio Coletta .
 
In Cittadella,  presente il  Land Rover  Defender RNRE (attualmente   in  dotazione ARM )  ,componente della   UM 03 – Unita’ mobile radio equipaggiata   e utilizzata  per  i  soccorsi  alle   popolazioni  terremotate di  Amatrice  e  Accumoli. 
 
IZ7PFU  Massimiliano  Luca Corvese (Vicepresidente ARM )  e IK7GVK  Rino Liuzzi , ( foto ) sono stati i  pionieri  del  progetto ARISS SCHOOL CONTACT , presso  la  Cittadella della  Mediterranea  Scienza , con compiti di  assemblaggio  installazione e  comando  delle Antenne direttive  VHF TONNA  installate  su rotore ,  necessarie    per  il  collegamento  con   la  ISS , effettuato il  12 dicembre  2009 ( expedition  ISS  . 21 -) 
ariss rino 064ariss rino 065ariss rino 066
 
 
 

Le fotografie e le riprese dell’evento sono state effettuate da RAFFAELLA CIMMARUSTI, giornalista pubblicista WEB, speaker radiofonica e fotografa, prossima SWL e aspirante alla patente di Operatore di Stazione di Radioamatore.

https://www.facebook.com/artisticspics/

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.