Published On: gio, mag 22nd, 2014

Bari. Controlli straordinari dei CC: 4 arresti e una denuncia

carabinieriSi è concluso con quattro arresti e una denuncia un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dai Carabinieri di Bari nel capoluogo, per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio e in materia di droga.

In particolare: in via Piave, quartiere “Loseto”, i Carabinieri hanno arrestato una coppia barese, un 27enne e una 28enne,   responsabili di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I due sono stati sorpresi e bloccati dopo aver ceduto 2 grammi di cocaina ad un tossicodipendente, poi segnalato alla Autorità Amministrativa, come consumatore di droga.

Le successive perquisizioni personali e domiciliari hanno consentito di trovare altri 62 grammi tra cocaina e marijuana, sequestrati insieme a 210 euro.

I due su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati collocati ai domiciliari; in via Accolti Gil, quartiere “San Paolo”,  stessa sorte è toccata a un 56enne del luogo arrestato dai Carabinieri di Bari San Paolo con l’accusa di tentato furto aggravato. L’uomo è stato sorpreso all’interno dell’ex “Carrefour” mentre stava rubando 14 bombole di gas.

L’uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato collocato ai domiciliari; in via De Giosa, quartiere “Madonnella”, invece i Carabinieri di Bari Centro hanno arrestato un tunisino 32enne con l’accusa di furto aggravato.

Il giovane è stato bloccato dopo aver rubato una bicicletta.

La refurtiva è stata restituita al proprietario mentre il giovane, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale; in via Asilo d’Infanzia, a Ceglie del Campo,  un sorvegliato speciale 43enne barese, vicino al clan “Di Cosola”, che per sfuggire al controllo dei Carabinieri si è rifugiato in una sala giochi,  è stato rintracciato e denunciato in stato di libertà con l’accusa di violazione degli obblighi.

Una “gazzella” aveva notato l’uomo in strada mentre parlava con noti pregiudicati baresi. L’uomo alla vista dei carabinieri si rifugiava nel vicino centro scommesse venendo raggiunto e bloccato.

Comando Provinciale CC Bari

 

About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.