Published On: dom, nov 9th, 2014

Bari: controllo dei militari dell’Arma nelle piazze

cara10I Carabinieri, che siano del nord, del centro o del sud, ogni giorno sono sul territorio per debellare ogni tipo di illecito.

Infatti, ieri, nella nostra Bari  i Carabinieri hanno pianificato e portato a termine il controllo delle nostre piazze con un bilancio di vari arresti e denunciati.

Sette sono stati gli arresti, la prima piazza posta al setaccio dai militari è stata piazza Cesare Battisti con tre arresti, tutti giovani senegalesi del Gambia sorpresi a spacciare marijuana. I tre sono stati associati presso la casa Circondariale di Bari.

Sul lungomare Starita, un 37enne barese all’interno di un supermercato della zona, aveva sottratto vari generi alimentari, infilandoli in un borsone, ma, alle barriere antitaccheggio è scattato l’allarme. L’uomo, alla vista dei Carabinieri ha cercato di non farsi sottoporre al controllo, aggredendo un militare dell’arma. Ora dovra rispondere di furto aggravato, resistenza a P.U. e lesioni.

L’operazione di controllo del territorio, continua sul lungomare de Tullio, i militari hanno arrestato un giovane Marocchino sorpreso ad infrangere con una pietra il vetro di una Fiat Punto, per rubare gli effetti personali lasciati in auto dal proprietario. Arrestato, è stato anche lui portato nel carcere di Bari.

Infine, nella notte in strada Calvani , i Carabinieri hanno arrestato due giovani 20enni responsabili con un altro complice che ha fatto perdere le sue tracce, di furto aggravato per aver forzato la saracinesca di un box condominiale, per rubare uno scooter. I due malfattori sono stati trattenuti dalla Procura della Repubblica di Bari , in attesa di  rito direttissimo. Sono in corso le indagini finalizzate all’identificazione del terzo complice.

 

Mario Ardimento

About the Author

- redattore

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.