Published On: sab, mar 2nd, 2019

Bari: da lunedì 4 marzo al via gli interventi di asfalto sulle strade di San Girolamo interessate dalla super fibra

asfaltoIn vista dei lavori di ripristino definitivo degli asfalti su alcune strade del quartiere San Girolamo interessate dagli scavi di Enel Open fiber il settore Viabilità e strade del comune di bari ha emesso la seguente ordinanza:

Dal giorno 3.3.2019 al giorno 15.3.2019 in deroga all’ordinanza sindacale è consentito il transito all’ interno del perimetro individuato: via B. Regina – via B. Bari – via Capruzzi – via Oberdan – via Di Vagno – lungomare Nazario Sauro – lungomare A. Di Crollalanza – p.zza IV Novembre – c.so V. Emanuele, ai veicoli al servizio della Cogepa Telecomunication SpA, con portata superiore ai 35 quintali.

Inoltre dal giorno 3.3.2019 al giorno 15.3.2019 è istituito il divieto di fermata con rimozione forzata dei veicoli ed il restringimento di carreggiata , su:

· Strada San Girolamo da via Domenico Cimarosa a Via Casavola

· Via Rota · Via N.Van Westerhout da Strada San Girolamo a Lungomare Nove Maggio

· Via Francesco Cilea

· Via Ritelli

· Lungomare Nove Maggio da via N.Van Westerhout a Via Ritelli

· Via Don Cesare Franco

· Via Nicola Costa

· Traversa Via Leoncavallo da Strada San Girolamo a via Leoncavallo

· Strada Tomasicchio

· Via Zandonai da Strada San Girolamo a civ.26

· Via A.Santoro da via Zandonai a Strada Tomasicchio

· Via Leoncavallo da Strada Tomasicchio a Via Grimaldi

· Via Grimaldi

· Via Vito De Fano

· Via Raffaele Viviani

· Via Perosi

· Via Claudio Monteverdi

· Via Giovanni Paisiello

· Via Abate Gimma da Via Trevisani a civ.253

Nelle strade a senso unico di marcia sulla parte di carreggiata aperta al pubblico il transito dovrà essere garantita almeno una corsia di marcia di larghezza non inferiore a 3,50 metri. Sulle strade a doppio senso di marcia sulla parte di carreggiata aperta al pubblico il transito dovranno essere garantite almeno due corsie, una per senso di marcia, ciascuna di larghezza non inferiore a 3,50 metri.

E’ infine vietata la contemporanea installazione di più cantieri, su strade diverse, posti a distanza inferiore a m 500. Il divieto di fermata e il restringimento della carreggiata potrà riguardare contemporaneamente solo le strade ricomprese nello stesso numero d’ordine. Non si potrà dar corso all’apertura del cantiere successivo prima del completamento di tutte le lavorazioni previste per il cantiere precedente.

“Approfittando della chiusura temporanea delle scuole per il ponte di carnevale sono stati programmati i lavori per il rifacimento delle strade del quartiere di San Girolamo interessate dagli scavi della super fibra – spiega Galasso -. Questo intervento, molto atteso dai residenti, è una prima risposta alle problematiche di viabilità del quartiere che con l’ultimazione del nuovo waterfront beneficerà di ulteriori nuovi collegamenti viari. infatti a breve, con l’ultimazione del tratto di viabilità di fronte al complesso equatore in corrispondenza della piazza sul mare, saranno riaperte al traffico i tratti prossimi alla costa di via Tomasicchio e di traversa lungomare, consentendo sia il transito veicolare a senso unico sia la sosta in 40 nuovi posti auto ricavati in prossimità della medesima piazza sul mare. Nel frattempo, con gli uffici tecnici, abbiamo chiuso la programmazione dei nuovi interventi di manutenzione straordinaria per il rifacimento di strade e marciapiedi su tutti i municipi, che prevedono in questi due quartieri altre importanti esecuzioni di asfalti che, in molti casi completeranno le semicarreggiate stradali non interessate dai lavori di open fiber. per quest’ultimi lavori in fase di contrattualizzazione si prevede la cantierizzazione entro la prossima estate”.

La redazione

About the Author

- redattore

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.