Published On: mer, lug 9th, 2014

Bari. Furto sventato a Triggiano: tre arresti. Assaltano benzinaio e sequestrano gestore: in manette

carabinieriAvevano appena ripulito un’abitazione di Triggiano impossessandosi di gioielli, pietre preziose, denaro contante e orologi quando sono stati notati dai Carabinieri mentre si allontanavano  in tutta fretta dalla casa dileguandosi a bordo di una “159” condotta da un complice. Bloccati sono finiti in manette.

E’ accaduto a Triggiano dove i Carabinieri hanno arrestato un 36enne, un 28enne e un 27enne, tutti georgiani già noti alle Forze dell’Ordine, ritenuti responsabili di concorso in furto aggravato.

Dopo il “colpo” in un’abitazione di via Prudenza Guerra i tre, pensando di non essere visti, si sono diretti in un parcheggio pubblico di Piazza Virgilio dove il 36enne, sceso dalla “159”, ha tentato la fuga a bordo di una “Ford Focus” lì parcheggiata.

La perquisizione personale e veicolare ha consentito di ritrovare gioielli in oro, argento, platino, corallo e pietre preziose, 500 euro, una macchina fotografica e 4 orologi, per un valore di 30mila euro circa, il tutto restituito alla proprietaria dell’abitazione.

Le due autovetture loro in uso unitamente a due cacciaviti ed ai cellulari sono stati sottoposti a sequestro.

Arrestati, i tre, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati associati in carcere.

Nascosti da passamontagna e armati di pistola hanno fatto irruzione in un bar annesso ad un distributore di carburanti di Polignano a Mare dove, dopo aver minacciato e rinchiuso il gestore nel ripostiglio, hanno fatto razzia di sigarette.

Disarmati e bloccati in flagranza di reato dai Carabinieri sono finiti in manette.

Si tratta di un 25enne di Triggiano e di un 23enne barese, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine, arrestati dai Carabinieri di Polignano a Mare con le accuse di rapina, porto abusivo di arma e sequestro di persona.

I militari, in servizio antirapina in via Basile, nel transitare davanti al distributore, si sono insospettiti notando una “Fiat Stilo” con il motore acceso e parcheggiata di fronte al bar della benzina che risultava rubata poco prima in quel centro.

A quel punto sono prontamente intervenuti facendo irruzione nel locale dove hanno sorpreso e bloccato i due malfattori mentre erano intenti a fare razzia di pacchi e stecche di sigarette esposte sullo scaffale.

Nel mezzo i militari hanno rinvenuto 22 kg di sigarette appena prelevate dal deposito della rivendita. La pistola, risultata un’arma a giocattolo modificata e l’autovettura sono stati sottoposti a sequestro mentre la refurtiva interamente recuperata è stata restituita al gestore liberato dai Carabinieri.

I due, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati collocati ai domiciliari.

Comando Provinciale CC Bari

 

About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.