Published On: mer, ago 7th, 2019

Bari, nuova ondata di calore nelle prossime ore: la rete welfare pronta a supportare le persone più fragili

caloreL’assessorato al Welfare rende noti i dati relativi all’andamento dei servizi e degli interventi effettuati nei mesi di giugno e luglio, finalizzati a garantire una maggiore tutela per le persone in condizioni di fragilità e solitudine e a fronteggiare l’emergenza caldo, le problematiche e i disagi provocati dalle eccessive temperature in particolare agli anziani.

“Nelle prossime ore è attesa una nuova ondata di calore con temperature che supereranno i 40 gradi – osserva l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -, ma già da due mesi la rete pubblico-privata coordinata dal Welfare comunale a sostegno degli anziani e delle persone più fragili lavora a pieno ritmo per fronteggiare i disagi fisiologici in questo periodo dell’anno come pure le eventuali emergenze. Pertanto ricordo a chiunque fosse in difficoltà di rivolgersi alle strutture del welfare diffuse in tutti i quartieri della città e anche alle farmacie più vicine dove, grazie alla collaborazione intrapresa da quasi un anno con il welfare, è possibile effettuare una serie di controlli e ricevere orientamento sui servizi esistenti. Per le persone senza dimora restano attivi tutti i presidi cittadini secondo il piano operativo in vigore. Ad ogni modo i numeri registrati ad oggi ci confermano il valore di un’esperienza ormai consolidata che supera la logica emergenziale per garantire un’offerta strutturata di servizi dedicata alle diverse tipologie di utenti”.

La redazione

About the Author

- redattore

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.