Published On: mar, gen 9th, 2018

Bari: pronto per la primavera il giardino di via Carrante

Share This
Tags

giardinoQuesta mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dal presidente del Municipio II Andrea Dammacco, ha effettuato un sopralluogo nel cantiere per la riqualificazione del giardino Carrante, a Poggiofranco, dove sono quasi terminati gli interventi che consegneranno ai residenti una grande area verde, di 4.300 metri quadrati, con uno spazio ludico-didattico al suo interno.
Attualmente sono in fase di esecuzione le piantumazioni degli ultimi arbusti e le lavorazioni di finitura degli impianti, in particolare quello di irrigazione.

Negli spazi riservati ai giochi per bambini saranno montate delle pavimentazioni antitrauma con una decorazione colorata che richiamano i giochi di una volta (campana e minibocce). Sanno montati 25 nuovi pali di illuminazione a led e venti panchine, cui si aggiungeranno le sedute disponibili sui muretti a secco (con altezza di circa 45 centimetri), in via di completamento, che definiranno i vari percorsi e le diverse aree previste.

Saranno cinque, infatti, le zone attrezzate, il 70% delle quali sarà a verde, mentre il restante 30% sarà caratterizzato da percorsi ciclopedonali e attrezzature ludiche: un’area per lo sgambamento dei cani, divisa in due spazi riservati ad animali di piccola e grossa taglia; una naturalistico/agreste; un’area arena pavimentata utilizzabile per eventi ludici e didattici; una zona ludica con pavimentazione antitrauma decorata; un’area dedicata agli orti didattici.
“I tempi previsti per la realizzazione del giardino stanno rispettando il cronoprogramma dei lavori – ha commentato Giuseppe Galasso -. L’area ospitava già diverse tipologie di alberi ad alto fusto ma abbiamo voluto arricchirla con altri 40 esemplari e più di 600 piantine che faranno da contorno e delimiteranno gli spazi. Gli interventi saranno completati entro la fine di febbraio, quindi la previsione di consegnarlo entro la prossima primavera sarà ampiamente rispettata.

Sono state anche eseguite le predisposizioni per l’impianto di videosorveglianza, non previsto nel progetto originario poiché risalente ad alcuni anni fa, le cui telecamere saranno installate con un successivo appalto di implementazione del sistema di videosorveglianza cittadino, senza richiedere l’esecuzione di scavi o altre lavorazioni invasive o distruttive delle opere eseguite”.
“Sono quasi terminati i lavori che consegneranno al quartiere un grande giardino completamente riqualificato – ha dichiarato Andrea Dammacco – che comprende anche uno spazio ludico didattico all’interno di un’area verde che, alla fine del cantiere, conterà un numero molto maggiore di alberi e arbusti, in linea con ciò che l’amministrazione sta facendo per incrementare il verde in tutta la città.

Sarà un giardino pensato per tutte le fasce d’età, dove anche i proprietari di cani potranno trovare uno spazio, probabilmente il più grande della città, riservato esclusivamente ai loro amici a quattro zampe”.
I lavori, dell’importo complessivo di 350mila euro, prevedono che tutti i percorsi siano realizzati in terra stabilizzata, una soluzione che assicura la permeabilità e il drenaggio delle superfici, rendendoli nel contempo ciclabili e carrabili anche per piccoli mezzi di manutenzione.
Il nuovo giardino sarà privo di barriere architettoniche in modo da consentirne la completa accessibilità per le utenze deboli.

La redazione

About the Author

- redattore

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.