Published On: mar, mag 16th, 2017

Bari quartiere Libertà: baby spacciatore sorpreso dai Carabinieri mentre vende “erba” a coetaneo davanti ad un cinema

Share This
Tags

carabinieriUn barese di 17 anni,  finito sotto la lente di ingrandimento dei
carabinieri del nucleo radiomobile, e’ stato sorpreso mentre consegnava una dose di marijuana ad un coetaneo, ricevendo in cambio 5 euro.

Lo spaccio e’ avvenuto sotto gli occhi di numerose persone, molte delle quali  si accingevano ad entrare presso la locale sala cinematografica. Tra queste vi erano,  mimetizzati,  anche alcuni carabinieri ai quali non e’ sfuggito il repentino passaggio di mano e,  al momento piu’ opportuno, sono intervenuti.
Per lo spacciatore sono scattate le perquisizioni personali e domiciliari che hanno consentito di rinvenire, nascoste sulla sua persona,  altre 20 bustine di marijuana, pronte per essere spacciate e poche decine di euro, ritenute il provento dell’illecita attivita’, mentre a casa, nella sua cameretta,  e’ stato trovato addirittura un chilogrammo di marijuana, pronta per  essere inbustata, inoltre, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Il giovane spacciatore e’ stato condotto presso il c.p.a. dell’istituto
penale per minori “fornelli” di bari e nelle prossime ore sara’ interrogato dalla competente autorita’ giudiziaria in merito ai reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, mentre l’acquirente e’ stato segnalato alla prefettura  di bari per uso personale di droga.

La redazione

About the Author

- redattore

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.