Published On: dom, lug 13th, 2014

Barletta. Droga, in cucina con marijuana. Arrestato. Furti. Due in manette a Bisceglie e Minervino

carabinieriI Carabinieri di Barletta hanno arrestato un 43enne del luogo, sottoposto agli arresti domiciliari, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio un 43enne del luogo.

Nel corso di una perquisizione eseguita con l’ausilio di una unità cinofila antidroga, i Carabinieri hanno trovato 80 grammi di marijuana, nascosti in un mobile della cucina, sottoposti a sequestro.

Arrestato, il 43enne, su disposizione della Procura della repubblica di Trani, è stato portato in carcere

I Carabinieri di Bisceglie hanno arrestato un 51enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine, trovato in possesso di una moto rubata poco prima.

Ad incastrarlo è stato il sistema di allarme radiocomandato.

Infatti, il proprietario del mezzo, dopo essersi accorto della sparizione, ha effettuato un giro per le vie del centro con la speranza di avvertire “il richiamo”acustico dell’antifurto.

Fortuna ha voluto che la vittima udisse il suono provenire da un portone.

A quel punto si è recato alla Caserma dei Carabinieri per denunciare l’accaduto. I militari della Tenenza, dopo quanto dichiarato dalla vittima, si sono recati presso l’abitazione indicata e, dopo aver effettuato una perquisizione, hanno trovato la moto.

Arrestato, il 51enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato portato in carcere.

Il mezzo invece è stato restituito al proprietario.

I Carabinieri di Minervino Murge, nel corso di servizi per la repressione dei furti nelle campagne, hanno arrestato un 50enne tunisino, responsabile di furto aggravato.

I militari,  in collaborazione con i vigilantes di Corato, sono intervenuti in Contrada “Scapannizza” dove hanno bloccato l’uomo mentre rubava diversi attrezzi agricoli da un casolare agricolo.

La refurtiva è stata restituita al proprietario, mentre il 50enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato portato in carcere dove dovrà scontare una pena di 6 mesi di reclusione.

Comando Provinciale CC Bari

About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.