Published On: mer, ago 22nd, 2018

Binge Drinking e la sua crescita preoccupante fra i giovani

Share This
Tags

alcol

Il binge drinking, o più comunemente le ‘abbuffate alcoliche tutto in una sera’ che nell’ultimo decennio sono diventate una vera e propria moda tra i giovani, sono le principali cause dello sviluppo di alcol-dipendenza. Ciò emerge da uno studio della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli IRCCS – Università Cattolica, pubblicato su Scientific Reports, dal team di Giovanni Addolorato, direttore dell’Unità Operativa Semplice di Area (UOSA) Patologie Alcol correlate e di Antonio Gasbarrini, direttore Area Gastroenterologia ed Oncologia Medica.

Secondo i dati, su 2704 giovani di età compresa tra i 13 e i 20 anni che frequentano le scuole superiori della Capitale e di altre città del Lazio l’80% del campione ha dichiarato di consumare bevande alcoliche e il 6,1% presentava un disturbo da uso di alcol. Con il termine binge drinking si intende l’assunzione di oltre 4-5 drink (un bicchiere di vino a media gradazione o una lattina di birra o un bicchierino di super alcolici) in unica occasione e in breve tempo, eventualmente lontano dai pasti in modo da provocare il cosiddetto “sballo”.

“Anche se ci si limita a bere esclusivamente il sabato sera – dichiarano Addolorato e Gasbarrini hanno – questo comportamento, spesso ritenuto un ‘normale passaggio adolescenziale’ è un fattore di rischio per lo sviluppo di alcol-dipendenza”. Dallo studio è emerso d’altronde che più si fa binge drinking più il disturbo da abuso di alcol e dipendenza vera e propria sono frequenti. Fondamentale per combattere il fenomeno la prevenzione, che si basa su programmi di informazione sui rischi del consumo d’alcol soprattutto in giovane età.

About the Author

- Sono un ragazzo di 20 anni. Studente universitario di giorno, aspirante giornalista di notte.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.