Published On: ven, mar 29th, 2019

Brindisi: cittadino originario della Repubblica Popolare cinese, sorpreso con l’auricolare per superare l’esame teorico per il conseguimento della patente di guida

Share This
Tags
I CarabinieriFOTO AURICOLARE 01 della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per il reato di truffa un 30enne originario della Repubblica Popolare cinese. L’uomo, un operaio residente a Matera, negli uffici della Motorizzazione Civile durante l’esecuzione dei test per il conseguimento della patente di guida italiana, è stato sorpreso dal personale esaminatore intento a comunicare con l’esterno, grazie all’utilizzo di un auricolare, che è stato consegnato ai militari operanti. A riprova dell’efficacia del sistema utilizzato, all’esaminando è stato permesso di terminare la prova, infatti fino a quel momento aveva risposto correttamente a tutte le domande, invece dopo il sequestro dell’auricolare è stato rilevato che la totalità delle risposte fornite erano errate. L’auricolare è stato sottoposto a sequestro e l’uomo denunciato per truffa.

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.