Published On: gio, feb 27th, 2014

Brindisi/2. Furto energia, estorsione e maltrattamenti: arresti in provincia

1I carabinieri di San Michele Salentino hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 60enne del posto, per furto aggravato.

L’uomo, dopo aver manomesso il contatore Enel tramite l’asportazione dei sigilli, ha disattivato il sistema di controllo e verifica ottenendo la conseguente alterazione del circuito interno dell’apparecchio con un risparmio sull’effettivo consumo dell’energia elettrica quantificato in circa 40.000 euro.

L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Brindisi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I carabinieri di Latiano hanno eseguito un ordine di esecuzione di pene concorrenti emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi verso un 35enne del posto.

L’uomo, riconosciuto responsabile di rapina in concorso ed estorsione, deve espiare la pena di anni 3, mesi 2 e giorni 7 di reclusione di reclusione.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.

I carabinieri di Ostuni hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 41enne del posto, per maltrattamenti in famiglia e lesione personale nei confronti della moglie convivente.

La donna, vittima di maltrattamenti da circa un anno, dopo l’ennesima aggressione tra le mura domestiche per futili motivi, si è recata presso il locale posto di primo soccorso ove è stata riscontrata affetta da varie lesioni giudicate guaribili con una prognosi di 5 giorni.

L’arrestato è ora ristretto nel carcere di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comando provinciale CC Brindisi

About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.