Published On: dom, mar 11th, 2018

Contattava minori su Facebook, arrestato

Share This
Tags

MODUGNO – Michele Lambresa, un 41 enne di origini modugnesi, condannato già in passato per degli abusi su ben otto minori, è stato oggi arrestato dalla Polizia Postale per aver adescato altre quindici bambine di età compresa fra i 10 e i 14 anni, una delle quali anche violentata.

L’uomo, al momento, è in prigione da dicembre 2015 per il primo fatto, il quale nel luglio 2017 gli è costata una condanna in primo grado a 8 anni e 8 mesi di reclusione. Questi nuovi episodi concernono il periodo in cui era ancora in libertà. Stando alle indagini compiute dalla Polizia Postale e coordinate dal pm Simona Filoni, Lambresa avrebbe utilizzato falsi account Facebook, fingendosi un adolescente di bell’aspetto. Così contattava le ragazzine sui social network con l’intenzione di instaurare rapporti di affetto e di fiducia, finendo per inviare loro alcuni filmati.

Per meglio adescare le sue vittime, costui sfruttava differenti identità su tante chat. L’uomo talvolta si fingeva tale “Francesco Bho”, ragazzo innamorato e protettivo, e in altri casi si presentava come “Miki Lam”, uomo cattivo e aggressivo.
computer

About the Author

- Sono un ragazzo di 20 anni. Studente universitario di giorno, aspirante giornalista di notte.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.