Published On: lun, lug 9th, 2018

Cottarelli a Polignano, “direi no al ministero”

Share This
Tags

Carlo Cottarelli al festival Il Libro possibile 2018 a Polignano a mare (Bari)

POLIGNANO A MARE – Uno dei protagonisti della seconda edizione de “Il libro possibile”, è stato Carlo Cottarelli, economista e vicinissimo all’essere premier a seguito dell’eventuale mancata intesa tra Mattarella e Conte. “Ho sempre detto che è un onore per un italiano servire in un governo. Però dipende da quello che si intende fare. Per la parte che riguarda i conti pubblici non sono d’accordo con il contratto di governo, quindi dovrei dire di no, naturalmente”.

Così Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui Conti pubblici italiani, ha controbattuto a chi gli chiedeva se accetterebbe un posto da ministro nel governo guidato da Giuseppe Conte, parlando con i giornalisti durante il festival, dove ha presentato il suo libro ‘I Sette peccati capitali dell’economia italiana’.

Peccati che Cottarelli ha elencato accuratamente: “Nell’ordine in cui sono nel libro – ha detto – sono l’evasione fiscale, la corruzione, la burocrazia, la lentezza della giustizia, il crollo demografico, il divario persistente tra il Sud e il resto del Paese, e poi questa difficoltà che abbiamo avuto nel convivere con l’euro”.

About the Author

- Sono un ragazzo di 20 anni. Studente universitario di giorno, aspirante giornalista di notte.

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.