Published On: lun, set 9th, 2013

Fumo e caffè per ridurre il rischio del Parkinson

Chi l’avrebbe mai detto che fumo e caffè potessero ridurre il rischio di contrarre malattie come il Parkinson! E’ un’ipotesi più che suggestiva quella avanzata dai medici che hanno partecipato alla Prima Conferenza Internazionale su Alzheimer e Parkinson tenutasi qualche giorno fa a Pisa. A finire sotto accusa quali fattori determinanti di queste malattie sarebbero i pesticidi. Fumo e caffè invece, pare, allontanerebbero l’ìnsorgenza di questi mali, tant’è che uno dei farmaci più efficaci peer combattere il Parkinson sarebbe l’istradefillina, un medicinale derivato proprio dalla caffeina.

Ovviamente si parla di ipotesi che non devono assolutamente giustificare alcun abuso di caffè e soprattutto di fumo, causa com’è noto dell’insorgenza di tante altre malattie spesso mortali.

Maria Raspatelli

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.