Published On: ven, set 14th, 2018

Incontro sul problema usura/gioco d ‘azzardo organizzato.

Share This
Tags

Iimagesn occasione degli eventi celebrativi della
Festività di San Matteo, Santo Patrono della città di Salerno, che dal 13
dicembre 2016 è stato eletto anche  Patrono delle Fondazioni Antiusura –
con decreto della Congregazione per il culto Divino e i Sacramenti –
domenica 16 settembre si terrà, presso la Cattedrale di Salerno, un
incontro sul grave tema dell’usura e del gioco d’azzardo. Fenomeni che,
purtroppo, hanno toccato gravemente anche il territorio salernitano e di
cui è vittima un considerevole numero di persone.

All’iniziativa, prevista per le ore 17,30, interverranno Mons. Alberto
D’Urso, Presidente della Consulta Nazionale Antiusura, il Notaio Luigi
Coppola, membro del Direttivo della Consulta Nazionale Antiusura,
l’Avvocato Attilio Simeone, responsabile del cartello “Insieme contro
l’azzardo”, l’Avvocato Amedeo Scaramella, Presidente della Fondazione
Antiusura “San Giuseppe Moscati” di Napoli, e i coniugi Giovanni Pisapia e
Annamaria Bruzzese, responsabili con il Sacerdote Alfonso Santamaria del
Centro di ascolto Antiusura di Salerno. Parteciperà inoltre all’incontro il
dott. Aniello Baselice, fondatore del “Gruppo Logos” di Salerno, per le
tematiche riguardanti il gioco d’azzardo.

Durante l’incontro verrà presentato un progetto riguardante le strategia di
approccio alle problematiche riguardanti il gioco d’azzardo e l’usura.

Seguirà alle 19,00 la Celebrazione Eucaristica, concelebrata da Mons.
D’Urso e dai sacerdoti partecipanti all’incontro.

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.