Published On: dom, dic 15th, 2013

“Italo”: il nuovo spettacolo con Gianni Ciardo al teatro Kismet

Questo Natale il Teatro Kismet OperA di Bari ospita nei suoi spazi il nuovo spettacolo con Gianni Ciardo, “Italo” diretto da Clarizio Di Ciaula, prodotto da Caio e Semprorio e interpretato da Alessandra Lanzilotti e Marilù Quercia, insieme al già menzionato Gianni Ciardo. L’attore barese, da sempre amato dal pubblico, torna con una nuova performance teatrale in seguito al suo esordio registico con il film “Sdramma”, uscito nelle sale lo scorso 12 aprile e per il quale ha curato soggetto, sceneggiatura e musiche.

Circa lo spettacolo “Italo”, la compagnia annota:

–         Italo: è italiano? Sì!

 –         E’ un nome? Sì!

 –         E’ orgoglioso di esserlo? Sì!

 Italo, è un uomo che studia da anni il regolamento per entrare in Ferrovia, come dirigente manovratore. Ha scoperto un posto tranquillo su un pezzo isolato di lungomare isolato. La tranquillità e il surrealismo di Italo, vengono interrotti dalla presenza di due donne, con problemi diversi! Una prima (Alessandra Lanzillotti) con scopo di suicidio. L’altra (Marilù Quercia) con scopo personale.

Italo, meridionale verace come le vongole, viene coinvolto da problemi superiori alle sue competenze!

Risultato? Piacevole intrigo di situazioni comiche e cose….

Lo spettacolo sarà proposto a partire dal 25 dicembre sino al 3 gennaio, con pausa il 31 dicembre: nei giorni festivi è prevista la doppia replica alle 18.00 e alle 21.00, mentre nei giorni feriali ci sarà una replica unica alle 21.00.

I biglietti sono in vendita al botteghino del Kismet, sul sito del Bookingshow e al box office della Feltrinelli di Bari: info 080.579.76.67, int 123.

Antonella Lobraico

About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.