Published On: sab, dic 13th, 2014

La legge ( non ) è uguale per tutti

leggeOgni giorno, assistiamo e ascoltiamo scandali nel nostro Paese.

Gli ultimi, Expo 2015, il Mose, e per finire lo scandalo incredibile della mafia Capitale.

Personaggi poco raccomandabili, infiltrati nella politica per arricchirsi alle spalle della gente povera.

Con tutti questi scandali, i politici corrotti dopo aver riempito le loro tasche di denaro sporco, dove sono?

Sono a casa agli arresti domiciliari, a scontare una pena, una pena  da nababbi: questa è giustizia?

Sicuramente, nei giorni,  o mesi trascorsi sono state arrestate persone che per fame hanno rubato un pezzo di pane,o una mela sono state arrestate. Questa è giustizia?

Poi, ci sono quelle persone che ubriache o drogate si mettono alla guida uccidendo i pedoni, e vanno agli arresti domiciliari:questa è giustizia?

I casi sono tanti e la giustizia non è uguale per tutti.

Come non l’ho è per Fabrizio Corona  condannato a 7 anni di carcere.

Corona, è stato il re del gossip italiano dell’ultimo decennio, coinvolto in tanti casi giudiziari, ma, il più importante è sicuramente lo scandalo “Vallettopoli”.

Fabrizio Corona, è stato condannato per bancarotta fraudolenta, reati fiscali, numerose infrazioni stradali, eccesso di velocità, guida senza patente, ecc.ecc.

Per carità, Corona non è uno stinco di santo, ma, a differenza di tutto quello che succede in Italia, sicuramente è vittima di un sistema giudiziario che ha voluto punirlo in modo esemplare.

Quindi, la giustizia non è uguale per tutti!

 

Mario Ardimento

About the Author

- redattore

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.