Published On: gio, lug 10th, 2014

A “La Lampara” I MITICI anni ’70. La notte dei Fricchettoni

Share This
Tags

i mitici anni 70L’esplosione della disco music, i capelli afro, i pantaloni a zampa, le stampe optical, la musica psichedelica, la rivoluzione sessuale, dopo il successo della prima serata dedicata agli anni ’60, La Lampara, locale storico tranese, regno della dolce vita, e crocevia di artisti e jet set,  rende omaggio agli anni ’70 facendoci entrare nel mood della decade che più di ogni altra ha segnato la storia della musica e del costume. Il menu è ricco  e da servire caldo. A coloro che sono nati e cresciuti in quegli anni, “figli” di quel decennio e anche “figli dei fiori”, a coloro che si sentono un po’ fricchettoni nell’animo, La Lampara da l’opportunità di ripercorrere i seventies nella notte a loro dedicata: I Mitici, la notte dei Fricchettoni. Tutto accadrà sabato 19 luglio a partire dalle ore 21.  

L’idea è quella di far rivivere le atmosfere tipiche di quegli anni, di riascoltarne durante la cena i successi grazie alla musica dal vivo dei Planet groove,formazione musicale con un repertorio anni ’70 vastissimo, tribute band degli Earth Wind & Fire, un omaggio al funky, al soul e alla disco; ma anche riassaporare il gusto di quel decennio tramite un menu tipico studiato ad hoc dallo staff de La Lampara, rivisitando attraverso le papille gustative il periodo in chiave contemporanea. Dallo scampo alla spuma di salsa aurora al grissino artigianale con salmone affumicato con spennellata di crema al lime, alla pallina di melone ripiena di crema di San Daniele, dal bis di crepes alla millefoglie di vitello sino al dolce e alla frutta: i tre bignè e le percoche di Loconia. 

Tre le formule: cena, buffet e disco. Di sicuro appeal per il pubblico interessato alla notte dei Fricchettoni è stata pensata infatti una formula solo dopocena con ingresso “disco” per coloro che vorranno ballare con la selezione musicale e le good vibes del dj Danny D. Sonorità oppotunamente innaffiate da un cocktail anni ’70, studiato dai bartender de La Lampara. 

Per salire sulla macchina del tempo che ci riporterà indietro di 40 anni La Lampara elabora una sorta di operazione culturale associata ai sensi: dall’udito, al gusto, alla vista. Per gli amanti delle due ruote, infatti, a corredo dell’immaginario collettivo che rimanda a quel senso di libertà dei rayban e del vento tra i capelli, ci sarà l’esposizione di rarissime vespe da collezione anni ’70, iniziativa realizzata grazie alla collaborazione del Motoclub Turenum di Trani.

Tutto curato per essere completamente calati in una realtà parallela nella notte dei Fricchettoni. Nulla è lasciato al caso, la stessa grafica della serata è stata realizzata con immagini di repertorio dell’archivio storico de La Lampara dell’estate 1971. Le cartoline d’invito sono pensate per scriverci il proprio pezzo preferito del tempo e per segnalarlo al gruppo o al dj che poi lo eseguiranno. 

La serata sarà presentata da Tommaso Amato.

Il secondo appuntamento La Notte dei fricchettoni disabato 19 luglio con I Mitici, dedicato agli anni ’70, non è un semplice amarcord, ma la capacità di ritrovare il profumo, l’allure, il gusto, i sentori della grande bellezza delle decadi che più hanno segnato la storia della musica e del costume ma anche il dna di chi quegli anni li ha vissuti. Una sorta di rievocazione che porterà alle celebrazioni dei sessant’anni de La Lampara nel prossimo autunno. Tra tradizione e innovazione gli ingredienti delle serate con l’immancabile musica dal vivo, per un flashback costante nei 30 anni carichi di storia e cultura, e i menu tipici del tempo, reinterpretati da abili chef in chiave moderna

Ad agosto sarà la volta de I Mitici, dedicati agli anni ’80. 


About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.