Published On: lun, set 13th, 2021

Medimex: mercoledì 15 settembre prima giornata con Laurie Anderson e Psicologi

Share This
Tags

Psicologi _ Giuseppe Bifulco_5Prende il via mercoledì 15 settembre a Taranto il Medimex 2021, International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato dal Teatro Pubblico Pugliese, che sino a domenica 19 settembre offre un fitto programma, in presenza e in streaming, di showcase, incontri d’autore, mostre, attività professionali, scuole di musica, film e presentazioni con numerosi ospiti tra i quali *Laurie Anderson, Ligabue, Negramaro, Joe Talbot (Idles), Malika Ayane, Alan Mc Gee, Brian Message, Mahmood, Coma_Cose, Willie Peyote, Gaia, Gemello, Aiello, Motta, Speranza, Mahmood. *Mercoledì 15 settembre si parte alle ore 17, in presenza al Caffe letterario, con la presentazione di *Patti Smith – La forza della parola* di Patrizia De Rossi, modera Dado Minervini. Patti Smith, protagonista il 9 giugno 2019 dell’ultimo concerto dal vivo del Medimex prima dell’arrivo della pandemia, ha avuto una vita poliedrica, la sua, fatta di avvenimenti che ti segnano, per questo la sua produzione spazia dalla musica alla letteratura, dalla fotografia ai reading; il medium che si adegua alle necessità espressive dell’artista e viceversa in un nesso osmotico. Alle ore 18 al Teatro Fusco, in presenza e streaming, il primo incontro d’autore ospita gli *Psicologi, *modera Ernesto Assante*.* Nel movimentato scenario della nuova musica italiana gli Psicologi occupano uno spazio interessante, quello in cui trap, hip hop, canzone d’autore, rap ed elettronica provano ad andare d’accordo. Il tutto con un taglio generazionale che rende i loro testi attuali e interessanti. Un album alle spalle, “Millennium bug”, molte collaborazioni (Mecna, Ariete, Madame, Franco 126), e la voglia di disegnare un futuro al di là di generi e etichette. Alle ore 19 al Castello Aragonese, in presenza (alle ore 18.00 inaugurazione per la stampa registrata), in programma l’incontro di presentazione con Marcello Nitti, Franzi Baroni, Gianluigi Trevisi, Roberto Pastore, modera Francesco Costantini di *Pictures of you*, mostra sulla stagione dei concerti internazionali degli ’80 in Puglia *e. *Oltre 60 scatti, di Marcello Nitti, Franzi Baroni, Arturo Russo e Roberto Pastore scattate ad alcuni dei protagonisti della scena *New wav*e effettuati sui palchi, backstages e nel privato La mostra è una sintetica testimonianza del vastissimo archivio fotografico di immagini, che gli autori hanno colto in oltre quaranta anni di passione per la musica, soprattutto con i reportages di gruppi oggi dimenticati. Gli scatti sono relativi all’indimenticabile concerto a Taranto dei Bauhaus, con immagini del tutto inedite, *Simple Minds, New Order, Siouxsie & The Banshees, Style Council, Sound *sempre al Tursport Club, *Nina Hagen* sempre nel capoluogo ionico all’ex Circolo ILVA e i *Christian Death* a Statte in provincia di Taranto. Fra i concerti baresi da segnalare lo storico happening dei Cure con il supporto di *Marc Almond* e Gli *Shellyan Orphan* del 2 giugno 1989 allo Stadio della Vittoria, *Julian Cope *e la cantante britannica *Carmel* alla discoteca Snoopy di Bitritto, *Ultravox, Everything But The Girl e Tuxedomoon *alla discoteca storica Camelot di Mungivacca, *Virgin Prunes* al Casablanca di Bari, gli statunitensi *Residents* al teatro Fantarca, *David Byrne* in due differenti set baresi, *Lou Reed* al Palatour Perla di Bitritto, *Jimmy Sommerville* dei Communards a Triggiano, *Peter Murphy e Robert Fripp* all’Auditorium Nino Rota, *Caetano Veloso* fra i vicoli di Bari Vecchia, una serie di scatti privati suggestivi  di David Sylvian agli scavi di Egnazia e sul palco del “Nino Rota” e ritratti inediti di *Blaine Reininger e Steven Brown * fondatori dei Tuxedomoon fra Savelletri e Taranto.  Alle ore 20 sulla facciata del Castello del castello aragonese in presenza, è in programma *l’inaugurazione con accensione  d*i *3D WAVES*, opera tridimensionale di Hermes Mangialardo – video mapping a cura di Valentina Iacovelli produzione di CONTEMPO, produzioni per l’Arte e la Cultura Contemporanea. L’opera video 3D è il primo video mapping dedicato all’epoca d’oro del pop/rock che ha amalgamano i suoni oscuri e decadenti del Gothic per arrivare ai colori sgargianti della *New wave*. La “nuova ondata” passò da Taranto e rivive tra le “onde” che lambiscono il Castello Aragonese dove alcuni tra i protagonisti di questa corrente artistica culturale sono stati protagonisti di concerti indimenticabili tenutosi nella città di Taranto durante gli anni ’80. L’approccio che l’Artista Hermes Mangialardo e il curatore Valentina Iacovelli, hanno voluto sottolineare è uno sguardo più attento verso quelli che erano gli stilemi che rappresentavano l’estetica delle band trattate, ma anche approfondendo sui “testi” delle canzoni trattate e scelte dal direttore artistico del Medimex – Cesare Veronico, ma anche forti elementi di contrasto, sia musicale che stilistico. Ogni proiezione sarà diversa per ognuna delle quattro serate di proiezione, sino al 18 settembre dalle ore 20.00, e riguarderà 2 o più artisti che hanno molti punti in comune. Un rimando di suoni e immagini nel mondo della musica *New Wave*. Non una semplice carrellata di foto ma un viaggio in 3D dentro i brani proposti, un’ attenta analisi di studio del tema dell’evento, per cui viene costruito lo spettacolo. Non una serie di effetti quindi, ma un vero racconto tridimensionale, tra il periodo storico scelto e il suggestivo Castello Aragonese di Taranto.
Infine alle 20.30 al Teatro Fusco, in presenza e streaming, la proiezione del documentario *Sisters with Transistors* (2020, Lisa Rovner, 90’) presentato in diretta streaming da *Laurie Anderson. * La storia del rapporto tra le donne e l’elettronica è il cuore di uno dei più interessanti documentari realizzati negli ultimi anni, “Sisters with transistor” di Lisa Rovner. Laurie Anderson è stata, dagli anni settanta in poi, una delle principali protagoniste della musica contemporanea e allo stesso tempo una vera e propria pioniera nell’uso delle macchine elettroniche musicali. Musicista, artista visuale, performer, poetessa, Laurie Anderson è una delle più affascinanti “narratrici di storie” della nostra epoca.
L’edizione 2021 del Medimex si arricchisce di una nuova forma di collegamento con il pubblico grazie a *Radio Medimex*, il broadcast
ufficiale che seguirà tutti gli eventi e gli showcase della manifestazione. Uno spazio di incontro e approfondimento, con interviste ai protagonisti, diretta dei live, focus sui grandi artisti e selezioni musicali d’autore. Radio Medimex è ideato e condotto dai giornalisti Michele Casella, Carlo Chicco e Corrado Minervini, con la produzione dell’associazione culturale AFO 6 *https://www.medimex.it/radio-medimex/
<https://www.medimex.it/radio-medimex/>*
Tutti gli appuntamenti di Medimex 2021 si svolgeranno nel rispetto delle norme anti COVID, ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su partecipa.medimex.it, dettagli e modalità di partecipazione sul sito web medimex.it *Medimex è un progetto  Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese, realizzato nell’ambito del protocollo d’intesa 2021 con Puglia Promozione, operazione finanziata a valere su PO FESR PUGLIA 2014/2020 — POC PUGLIA 2014/2020 Azione 6.8 “Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche”*

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.