Published On: ven, apr 5th, 2019

Pvg Bari cerca punti-salvezza sul campo della Ferraro Lamezia nella 23a giornata di B1 femminile (girone D).

Share This
Tags

Le baresi faradownloadnno visita alla Ferraro Lamezia, penultima nel girone D
Tre partite per restare in B1. Si può riassumere facilmente il finale di stagione della Pharma Volley Giuliani Bari, che si appresta ad affrontare il trittico di incontri decisivi. Si comincia domani, sabato 6 aprile alle 18 al Palazzetto dello Sport di Pianopoli in provincia di Catanzaro (via Papa Giovanni XXIII) dove le foxes affronteranno la Ferraro Lamezia che le precede in classifica di due punti per la 23a giornata di B1 femminile. Palmi e Lamezia sono appaiate a 17 punti contro i 15 punti della Pvg, fanalino di coda del girone D. Una giornata che potrebbe essere estremamente propizia per Binetti e compagne, visto anche il turno di riposo di Palmi.  La vittoria casalinga ai danni delle forti under 18 del Casal De’ Pazzi ha rilanciato le chance salvezza delle baresi che ora ci credono più che mai. Dal terzo set in poi, in campo si sono viste la determinazione e la voglia di strappare punti all’avversario che il presidente Pierluigi Patruno aveva chiesto a gran voce durante le settimane precedenti.
Ripartire da quei tre set. La volata finale porterà Pvg a vedersela con le dirette concorrenti calabresi una dopo l’altra, prima della trasferta di Isernia che chiuderà il suo campionato. La 26a e ultima giornata vedrà infatti le baresi riposare mentre le rivali saranno impegnate sui campi delle prime due in classifica: Fiamma Torrese per Lamezia e  Aprilia per Palmi. Un finale duro, appassionante che metterà alla prova le coronarie dei tifosi Pvg.
Tornando al prossimo match, Lamezia arriva dalla sconfitta in casa della capolista e da un 3-0 rifilato alla nobile decaduta Santa Teresa. L’approdo nella terza categoria nazionale è stato simile per le due squadre – tramite ripescaggio – così come l’andamento stagionale: le calabresi hanno perso una partita in più rispetto alla Pvg (15 a 14) e vinto due partite in meno (3 a 5), ma tutte da tre punti; otto tie-break giocati per entrambe, tutti persi da Lamezia, quattro vinti dalle foxes, compreso il match di andata con le ragazze allora allenate da coach Giangrossi.
Teresa. Tante le atlete da tener d’occhio tra le avversarie a cominciare dalle schiacciatrici Iannone, ex Sant’Elia,  e Ferrara, ex Baronissi. Infortuni e defezioni hanno costretto il libero Spaccarotella a tornare a giocare in banda nelle ultime giornate (al suo posto in seconda linea Scalise) mentre al centro dovrebbero esserci capitan Papa e la 20enne Fiore.

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.