Published On: lun, ott 27th, 2014

Al via la rassegna dei live al Trappeto

live_trappetoDa Bengi e i Super soul dei Ridillo (1 Novembre) e Jerry Calà (29 Novembre) alla Rimbamband con Gege’ Telesforo (27 Dicembre).
Monopoli, Sabato 1 Novembre 2014 parte la rassegna dei Live al Trappeto (C.da Cristo delle Zolle) nella meravigliosa scenografia naturale offerta dall’omonima struttura. Una kermesse di grande spettacolo in una cornice di autentico fascino, che proporrà un viaggio tra musica, cabaret e intrattenimento di qualità per un contenitore di eventi sorprendente ed affascinante. Novità assoluta della stagione 2014/2015 è il ristorante giapponese Gokou che si affiancherà ai raffinati sapori della cucina km0 della ristorazione tradizionale italiana. Il primo appuntamento della rassegna è affidato sabato 1 novembre a Benji Super Soul dei Ridillo, band funky-soul tra le più popolari anche all’estero, nota per la storica collaborazione con Gianni Morandi. I 5 Ridillo mischiano la loro anima nera alla melodia italiana creando un ritmo contagioso e trascinante. Propongono, oltre ai loro inediti, un elegante repertorio di canzoni originali degli anni 60, 70 e 80, scovando le traduzioni originali in italiano di classici dalla black music americana e raccontando anche curiosi aneddoti riguardanti il periodo della musica  leggera italiana. Nascono nel 1991 e già nel 1992 vincono il secondo premio dello Yamaha Music Quest concorso internazionale che si svolge  in Giappone. Nel giugno del 1996 pubblicano il loro primo album dal titolo Ridillo: è la somma di tutte le esperienze precedenti, la comunicazione, il senso dell’ironia, il ritmo e quel gusto della melodia per cui sono immediatamente riconoscibili. Protagonisti con Gianni Morandi della sua tournè di circa 80 date, nel 2011 pubblicano Playboys,il regalo che la band emiliana si fa per festeggiare i primi vent’anni di onorata carriera.
Segue il 29 Novembre il live music show di Jerry Calà, uomo di spettacolo, teatro, piccolo schermo e cinema. Una serata al “Sapore di sale”, senza scordare la parentesi di cantante “crooner” che ha reinterpretato i brani più famosi degli anni ’60, ’70 e ’80. Un appuntamento con la comicità italiana, firmato dall’icona scanzonata della golden age in salsa tricolore. Insomma, il divertito amarcord di un’epoca così lontana dall’oggi, quella degli yuppies e della Milano da bere, con la sua carrellata di caratteri bizzarri ed esilaranti salirà sul palco del Trappeto per far divertire il pubblico di ogni età. La rassegna continua sabato 27 dicembre con la Rimbamband e Gege’ Telesforo in uno spettacolo assolutamente inedito presentato in prima assoluta in Puglia. La Rimbamband, ovvero un sassofonista rubato alla banda di paese, un contrabbassista stralunato, un pianista virtuoso, un batterista rompiscatole, un capobanda. Cinque musicisti, un po’ suonati ma straordinari, incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano, giocano, e così facendo ci accompagnano in un viaggio musicale, fuori dai canoni convenzionali, in cui incontreremo grandi maestri, da Buscaglione a Carosone ed Arigliano. Alla fine del viaggio, al posto dei cinque impeccabili suonatori, rimarranno cinque suonatori esilaranti, trascinati dalla verve istrionica di Gegè Telesforo, groove master dall’indiscutibile bravura che, con il suo originalissimo scat singing, palleggerà con loro in un continuo gioco di gag, musicali e non.

Ogni serata prevede la possibilità di scegliere tra due formule: cena con spettacolo (start ore 21.30) o solo spettacolo (start ore 23.30). Segue sempre il dj set.

La Redazione

 

About the Author

- Grafica pubblicitaria, redattrice, web content manager, appassionata di web. http://www.racodesign.it

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.