Published On: mer, nov 22nd, 2017

Ritiro del provvedimento di divieto di trasferta per la tifoseria del Foggia per il derby

Share This
Tags

stadio1In merito al ritiro del provvedimento di divieto di trasferta nei confronti della tifoseria organizzata del Foggia Calcio in occasione del derby pugliese in programma domenica 26 novembre, i sindaci di Bari e Foggia, Antonio Decaro e Franco Landella, dichiarano quanto segue: “Siamo particolarmente felici di questa apertura di credito da parte del questore di Bari Carmine Esposito, che ringraziamo per l’attenzione.

L’appello che rivolgiamo a tutti è di vivere insieme questa festa dello sport, indipendentemente dal risultato finale. Ci auguriamo di vedere tante famiglie e bambini in festa sulle gradinate del San Nicola e di poter assistere, a distanza di tanti anni, a un grande spettacolo sportivo sul campo e sugli spalti.

Sono tanti i bei ricordi che ci legano a Bari-Foggia e siamo certi che il derby di domenica riproporrà lo stesso clima caloroso e l’atmosfera di festa cui da sempre siamo abituati. Sia i tifosi biancorossi sia quelli rossoneri si sono sempre contraddistinti per passione e grande civiltà, dentro e fuori gli spalti. Pertanto, la Puglia calcistica avrà l’occasione di dimostrare di essere a tutti gli effetti un pubblico da Serie A.

Siamo sicuri che entrambe le tifoserie sapranno dimostrare attaccamento alla loro squadra e dare esempio di correttezza e rispetto. Buon derby a tutti”.

La redazione

About the Author

- redattore

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.