Published On: lun, lug 7th, 2014

Rutigliano (Ba): prendeva acqua da condutture acquedotto pugliese per innaffiare campi. Arrestato

carabinieriCircolavano, da un po’ di tempo, varie voci in paese di questi furti d’acqua potabile prelevata dalle condutture dell’AQP, ovviamente l’orecchio attento dei militari ha intercettato il chiacchiericcio pomeridiano ed ha approfondito.

Una riunione tecnica con personale specializzato dell’AQP SPA ed il servizio è stato pianificato.

Ci sono volute ben tre ore di appostamento notturno, nella contrada Santo Stefano di Rutigliano, ma non sono state vane: un arzillo 71enne rutiglianese, già noto alle FF.PP è stato sorpreso, tubo alla mano, mentre si collegava alla conduttura principale del tratto “Acquaviva-Mola” dell’AQP.

L’arresto è scattato per furto aggravato e l’anziano è stato posto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Da una stima sommaria l’impianto di trafugamento era capace di asportare circa 36 m3 all’ora (10 lt al secondo) di acqua potabile per un danno complessivo giornaliero stimato intorno ai 1200 euro.

Comando Provinciale CC Bari

About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.