Published On: mer, lug 4th, 2018

Scoprire il mondo attraverso le foto: Il 13 luglio a Palo del Colle la mostra fotografica “I colori del vento”

36260998_10213439060823732_1508337242421067776_oFotografare viaggiando o viaggiare per fotografare? Due interrogativi che sono un po’ il filo conduttore della mostra dal titolo “I colori del vento” promossa da Martina Picciallo, in cui attraverso 30 scatti sarà possibile apprezzare molti, tra i più belli, angoli del nostro pianeta.

L’evento

La mostra, come sostenuto dalla stessa autrice è un sogno iniziato 5 anni fa, sviluppatosi sulle coste del Nilo, nella incantevole Giordania o tra i laghi della Finlandia, che trova adesso la sua realizzazione in questo evento.

Come suggerisce il titolo il vento è uno dei protagonisti della rassegna, un vento che si distacca dai connotati di semplice agente atmosferico capace di scombinare i capelli o di sollevare la sabbia, ma che attraverso la lente della macchina fotografica acquisisce sembianze cromatiche, tanto da essere diverso nei diversi stati: per  sapere quali tonalità  esso assume nei più curiosi angoli del globo basta affacciarsi al B&B Savarini di Palo del Colle Venerdì 13 luglio a partire dalle ore 18.30, così da capire in Turchia per esempio “che aria si respira”.

Grazie alla composizione di queste foto il fruitore avrà dinnanzi a se un vero e proprio mappamondo fotografico fatto di tappe come di tappe sono stati i viaggi fatti dalla stessa Picciallo per cogliere l’originalità e i modi di vivere dei popoli della terra .

Nonostante l’itinerario vada da Est ad Ovest la bussola ha comunque un punto cardinale comune ed è rappresentato dagli esseri umani, che nel contesto delle foto assumono un ruolo di primo piano, in ogni foto c’è una storia catturata dall’obiettivo e dall’occhio della stessa autrice, ogni storia vuole celebrare la vità e la libertà attraverso i popoli del mondo. Finlandia e Turchia anche se lontane sulla cartina geografica attraverso questa mostra sono quasi confinanti così come lo possono essere la Giordania e L’Estonia non perché unite da punte di compasso ma perché c’è la Libertà e la Vita quotidiana ad avvicinarle.

Un appuntamento che tutti gli appassionati di fotografia in primis, ma soprattutto gli amanti della scoperta di ciò che è nuovo ed originale non possono perdere.

Oltre all’evento di venerdì la tappa successiva avrà luogo presso il B&B letterario il Mulino di Amleto a Molfetta.

In più oltre agli innumerevoli temi trattati spazio anche alla solidarietà: l’evento non ha un costo, ma chiunque voglia farlo sarà libero di lasciare un’offerta libera che andrà in sostegno della associazione di volontariato “I bambini di Antonio Gallo”,  una Onlus che si occupa di sostenere e garantire un futuro sereno a molti bambini dell’Uganda.

Per magiori info: www.ibambinidiantonio.it

L’autrice

Martina Picciallo studia Geologia e sin da bambina mostra uno spiccato interesse per il viaggio e per la scoperta, sempre accompagnata dalla sua inseparabile amica: la macchina fotografica.

L’originalità e la voglia di rispondere a molti interrogativi sono la forza trainante che spingono Martina a viaggiare e conoscere sempre più il pianeta, con particolare attenzione agli usi e costumi delle popolazioni visitate e agli abitanti di esse.

 

Andrea Giotta

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.