Published On: gio, mag 20th, 2021

Sulla facciata di Palazzo di Città esposto il lenzuolo con i volti di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Share This
Tags

20-05-21 esposto il lenzuolo con i volti di Giovanni Falcone e Paolo BorsellinoSu iniziativa della fondazione Giovanni Falcone, sulla facciata di Palazzo di Città è stato esposto un lenzuolo bianco su cui sono raffigurati i volti dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Questa mattina è stato il sindaco Antonio Decaro a ricevere i militari dell’Arma dei Carabinieri per la consegna del lenzuolo – realizzato da “VentiCaratteruzzi” -,
che resterà esposto fino al prossimo 19 luglio, anniversario della strage di via D’Amelio in cui persero la vita Paolo Borsellino e i cinque agenti della scorta, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
A pochi giorni dal ventinovesimo anniversario della stragi di Capaci, l’iniziativa rientra tra quelle promosse dalla fondazione antimafia per ricordare l’assassinio di Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli agenti della scorta, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani.
“Abbiamo accolto con grande entusiasmo la richiesta della fondazione Giovanni Falcone – ha commentato Antonio Decaro -. La città di Bari esporrà il lenzuolo con grande orgoglio a testimonianza del nostro costante impegno in favore della legalità e sul contrasto alle mafie. La città di Bari non dimentica i valori, i principi e l’esempio che, persone come i giudici Falcone e Borsellino, ci hanno insegnato”.
Domenica 23 maggio anche l’amministrazione comunale ricorderà il tragico evento con una serie di appuntamenti istituzionali, che saranno organizzati nel rigoroso rispetto della normativa anti-covid.

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.