Published On: mar, ago 6th, 2013

Una smart-card per smettere di fumare

Bella la soluzione escogitata in Australia per combattere il tabagismo e in particolare quello minorile. E’ stata messa a punto una smart-card con le informazioni anagrafiche del fumatore per consentirgli l’acquisto di sigarette. Un’iniziativa questa che non deve essere letta come una limitazione delle libertà individuali, ma piuttosto come un modo per monitorare i comportamenti dei fumatori al fine di veicolare nei loro confronti campagne di sensibilizzazione antifumo e convincerli a smettere, evitando loro gravi problemi di salute. In questa direzione è da intendersi anche l’operazione di controllo e di prevenzione della vendita di tabacchi ai minori che sempre più, non solo in Australia, restano intrappolati sin da ragazzi  nella dipendenza al tabacco.

Questa “licenza” per fumatori è stata messa a punto dal direttore dell’Istituto per il Cancro, David Currow e dal prof. Roger Magnusson, docente  di diritto dell’Università di Sydney. Il progetto della smart-card antifumo è stato pubblicato sull’autorevole rivista scientifica Medical Journal of Australia.

 

Maria Raspatelli

 

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.