Published On: lun, gen 14th, 2019

XYLELLA, FITTO: L’AGRICOLTURA PUGLIESE E’ IN GINOCCHIO

Share This
Tags

Manifesdownloadtazione a Monopoli (Ba), il vicepresidente dell’ECR Group, on.
Raffaele Fitto, ha presentato con il collega De Castro un Piano di
Ricostruzione mai attuato*
Tre volte Sì per combattere la Xylella: Sì per il Paesaggio, Sì per la
Produttività, Sì per la  Scienza. Gli agricoltori pugliesi sono stati
costretti a scendere per l’ennesima volta in piazza, oggi a Monopoli, per
far sentire la loro voce e la loro rabbia contro chi ha precise
responsabilità, chi questa situazione non solo non l’ha risolta, ma l’ha
aggravata.
L’agricoltura pugliese è in ginocchio per precise e responsabilità sia del
Presidente della Regione Emiliano – che prima ha cavalcato
irresponsabilmente la demagogia contrastando il Piano Silletti e poi ha
disastrato l’agricoltura pugliese con politiche regionali fallimentari. A
dirlo è persino il suo assessore dimissionario – sia del Movimento 5 Stelle
che ha sfornato in questi anni tante di quelle teorie anti-scienza che
possono plasticamente essere rappresentate  dal parlamentare che ha preso
dimora su un ulivo monumentale infetto. Sarà per questo che ieri il
ministro Lezzi ha ben pensato di “proteggerlo”. Siamo all’assurdo!
Otto mesi fa, insieme al collega  Paolo De Castro, abbiamo presentato un
Piano di interventi completo per provare ad intervenire su questo disastro.
Avevamo avuto un primo sì dalla UE, ma anche un sì dal presidente Emiliano
e il ministro Centinaio… dall’allora sono passati mesi e mesi,
l’agricoltura è in ginocchio e i coltivatori sono in piazza.

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.