Published On: mar, ago 30th, 2022

Aggredita assistente sociale del Municipio V di Bari

Share This
Tags

Inizialmente avrebbe preteso un servizio che non poteva essere erogato in quel momento, quindi avrebbe aggredito un’assistente sociale per poi ripresentarsi con un martello per sfondare la vetrina dei locali: è quanto accaduto negli uffici del Municipio V a Bari, nella settimana del ferragosto.linterno-del-municipio-1-luogo-del-parapiglia-immagine-di-repertorio-768x431

Una situazione che sarebbe potuta degenerare se non fossero intervenuti alcuni operatori comunali che erano sul posto, anche perchè non vi era un servizio d’ordine adeguato a causa del periodo, in pieni giorni di ferie.

Ci chiediamo quando è come potrà finire? – dice la presidente Milena Matera dal Croas Puglia, il Consiglio regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali . I dati presentati dalla comunità professionale circa le aggressioni, segnalano l’ampia diffusione del fenomeno e le connessioni legate alle condizioni di crescente precarietà delle politiche sociali. A nome di tutto il mondo del welfare esprimo solidarietà e vicinanza alla collega aggredita condannando fermamente ogni episodio di sopruso nei confronti di chi è impegnato nell’esercizio del proprio lavoro”.

“Durante il periodo estivo – sottolinea la presidente – il contesto istituzionale in cui si opera a volte presenta fattori di vulnerabilità che accrescono l’alto rischio di aggressività. Gli accaduti sembrano spingere in due direzioni: è importante prendersi cura di chi subisce violenza, dare risposte efficaci alle richieste d’aiuto provenienti da fasce sempre più ampie della popolazione, ma è ancora più impellente prevenire i fatti di cronaca e guardare con maggiore attenzione e consapevolezza alle condizioni del sistema dei servizi sociali e socio-sanitari, per agire collettivamente verso un miglioramento delle politiche a sostegno dei diritti di cittadinanza sociale”

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.