Published On: gio, mar 31st, 2022

Bif&st 2022 – Bari International Film & TV Festival: dal 25 marzo al 2 aprile la XIII edizione

Share This
Tags

La tredicesima edizione del Bif&st-Bari International Film&Tv Festival – posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il riconoscimento e il patrocinio della Direzione generale cinema e audiovisivo del Ministero della Cultura – è promossa e finanziata dalla Regione Puglia e dalla Fondazione Apulia Film Commission con la collaborazione del Comune di Bari, di Confindustria e ANCE Bari e BAT, di Puglia Promozione e della Bcc Bari, con il patrocinio dell’Associazione Produttori Audiovisivi (APA).

Il Bif&st 2022 è in programma da sabato 26 marzo a sabato 2 aprile nei Teatri Petruzzelli, Piccinni, Kursaal Santalucia e Margherita con una pre-inaugurazione il 25 marzo al Kursaal con la proiezione in anteprima mondiale del film “Gianni Minà una vita da giornalista”, di Loredana Macchietti e con il conferimento al grande reporter del Premio Bif&st alla carriera..

Ideato e diretto da Felice Laudadio il Bif&st ha come presidenti onorari i registi Ettore Scola e Margarethe von Trotta. Il critico Enrico Magrelli è il consulente della direzione artistica, Marco Spagnoli il consulente per la fiction, Giuliana La Volpe la programmer, Angelo Ceglie il direttore organizzativo.

Ai 7 film in programma al Teatro Petruzzelli nella sezione delle Anteprime internazionali, si aggiunge l’anteprima mondiale fuori concorso dell’opera prima diretta da Giulia Louise Steigerwalt, Settembre, interpretata da Barbara Ronchi, Fabrizio Bentivoglio e Thony, prodotta da Groenlandia e Rai Cinema.

Agli 11 film del Panorama internazionale si aggiunge – fuori concorso per l’iniziativa del Bif&st “Per l’Ucraina” organizzata con la collaborazione del Centro diritto internazionale dell’Università di Bari – l’opera prima Zabuti “I dimenticati” della regista Daria Onyshchenko – in programma al Petruzzelli alle 18.30 del 28 marzo – che nella stessa serata ritirerà per conto dei suoi colleghi ucraini il Premio Federico Fellini per i cineasti dell’Ucraina.

La giuria che valuterà gli 11 film della sezione Panorama è composta dal regista Giuseppe Piccioni, dal regista e attore Pif e dalle critiche Irene Gianeselli, Kristína Kúdelová e Cristiana Paternò, neo-presidente del Sindacato critici cinematografici (SNCCI).

Il Federico Fellini Award for Cinematic Excellence verrà conferito nella serata del 26 marzo all’attrice Margherita Buy e in quella del 31 marzo all’attore Riccardo Scamarcio.

Sarà a Bari il 29 marzo Ricky Tognazzi per presentare il suo film “La voglia matta di vivere” dedicato a suo padre Ugo Tognazzi in occasione del centenario del grande attore. E altre proiezioni saranno dedicate a Monica Vitti e Carlo Lizzani.

Un importante appuntamento è quello di domenica 27 marzo quando al Teatro Piccinni, alle 11.30, il Premio Nobel per la medicina prof. Mario Capecchi (alla cui giovinezza si ispira il film Hill of Vision di Roberto Faenza) che terrà una conversazione con il prof. Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

Infine, la Città metropolitana di Bari ha predisposto, nell’ambito del Tributo Pasolini 100 del Bif&st, un Concerto in onore di Pier Paolo Pasolini diretto dal M° Paolo Vivaldi che avrà luogo al Teatro Kursaal nella serata del 1° aprile alle 21.30.

Sul sito ufficiale del festival sono disponibili il programma completo e tutte le informazioni utili per gli spettatori.

Per consentire lo svolgimento degli eventi in programma l’Amtab spa, in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha predisposto una serie di variazioni di percorso per i bus delle linee 2, 2/, 4, 10, 14 e per la Navetta “C”, disponibili a questo link.13-edizione-Bifst-Bari-International-FilmTv-Festival

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.