Published On: lun, lug 21st, 2014

Aversa. Estorsione, violenza e porto d’armi: arresti

carabinieriI Carabinieri di Aversa hanno proceduto all’arresto, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della locale DDA, di un 20enne, di Aversa, già detenuto e di quella degli arresti domiciliari per un 21enne, di Casaluce, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Dopo una attività di indagine, venivano acquisiti  inequivocabili indizi di colpevolezza in ordine ad un tentativo di estorsione effettuato con modalità tipiche dell’associazione di tipo mafioso,in danno  di commercianti di Aversa, ai quali venivano richiesti a più riprese e sotto minaccia, ratei estorsivi di 1.000 euro.

Indagine che permetteva sin da subito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza, nei confronti dei citati. Risultanze investigative condivise appieno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli il quale, per l’appunto, ha emesso nei loro confronti l’ordinanza in argomento in ordine al reato di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Ad Aversa i  Carabinieri hanno proceduto arrestato in esecuzione di ordine di carcerazione di un 37enne di Aversa, emesso dall’ ufficio esecuzioni penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello del Tribunale di Napoli, dovendo scontare 4anni,  4 mesi e 6 giorni di reclusione in quanto responsabile reato di violenza sessuale. Fatti avvenuti nella provincia di Caserta nel 2004.

Sempre ad Aversa i carabinieri hanno arrestato un 19enne. I militari in un posto di controllo, intimavano l’alt all’uomo che si trovava a bordo di un ciclomotore condotto un minorenne, i quali, alla vista dei militari, tentavano di evitare il controllo, colpendo i militari, nel tentativo di fuga. Una volta bloccati i due venivano perquisiti, e il giovane veniva trovato in possesso di una pistola a salve priva del tappo rosso, sequestrata insieme al ciclomotore. Il minore veniva deferito in stato di libertà. L’arrestato, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Comando Provinciale CC Caserta

 

About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.