Published On: lun, apr 28th, 2014

Caserta. Controlli contro i reati dei CC. Nove arresti in provincia, tra cui sette donne

1I Carabinieri di Caserta, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio per fermare la commissione di reati predatori e a garantire il sicuro svolgimento della movida cittadina nelle ore serali e notturne del fine settimana.

Sono state deferite in stato di libertà 5 persone per guida senza patente e guida in stato di ebbrezza.

Venivano identificate 92 persone, controllate 44 auto, effettuati 12 controlli verso soggetti sottoposti a misure restrittive, contestate 6 infrazioni al codice della strada e posto sotto sequestro una moto, segnalata alla Prefettura una persona in possesso di stupefacente, ritirate 7 patenti di guida.

A Trentola Ducenta  i Carabinieri hanno arrestato per furto due donne.

Le due, evitando il controllo delle casse, di un centro commerciale della zona, si impossessavano di merce varia per un valore complessivo euro 300, venendo però bloccate dai militari.

La refurtiva, interamente recuperata, era restituita al proprietario.

Le arrestate in attesa di essere giudicate con la formula del rito direttissimo, sono state sottoposte alla misura degli arresti domiciliari.

A Mondragone  i Carabinieri hanno arrestato, per rissa, cinque donne.

Tra le cinque donne, nasceva una discussione per futili motivi degenerata poi in una violenta rissa a cui tutte partecipavano e interrotta solo grazie al tempestivo intervento dei militari.

Tre delle cinque donne hanno dovuto fare ricorso a cure sanitarie, presso la clinica “Pineta grande” di Castel Volturno e subito dimesse.

Le arrestate, in attesa della celebrazione del rito direttissimo sono state sottoposte alla misura degli arresti domiciliari.

Sempre a Mondragone i Carabinieri hanno arrestato per minaccia, violenza, resistenza e lesioni a P.U., un 22enne del luogo.

I militari, intervenivano dopo una segnalazione su una lite tra alcuni giovani in un bar della zona. Sul posto, i Carabinieri mentre procedevano all’dentificazione del 22ene, improvvisamente venivano aggrediti dal giovane.

Il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

A Vitulazio i Carabinieri hanno arrestato, per incendio rifiuti, un 33enne del luogo.

I militari nel corso di un servizio di perlustrazione, notavano una nuvola di fumo scuro e denso levarsi verso l’alto a Bellona.

Sul posto i CC potevano constatare chel’uomo, in un fondo agricolo, aveva appiccato un incendio di un cumulo di rifiuti. Sul posto veniva richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Caserta.

L’arrestato in attesa della celebrazione del rito direttissimo è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Comando Provinciale CC Caserta

About the Author

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.