Published On: sab, lug 21st, 2018

Il comune di Bari partecipa al bando regionale per acquistare 25 nuovi autobus

Share This
Tags

autobusVista la domanda di trasporto collettivo della città di Bari in continua crescita, con un’utenza trasportata nel 2017 di circa 25 milioni di passeggeri, l’amministrazione comunale, che già in questi due anni ha acquistato circa 60 nuovi autobus, ha presentato istanza al bando regionale per ottenere un finanziamento utile all’acquisto di ulteriori 25 autobus da mettere in esercizio sulle linee di trasporto urbano cittadino.

Contemporaneamente, secondo le politiche di rilancio del trasporto pubblico urbano, l’amministrazione comunale ha inoltre chiesto alla Città Metropolitana, in sede di definizione del piano d’ambito, di prevedere un aumento della percorrenza chilometrica in modo da aumentare il numero delle corse e conseguentemente ridurre i tempi di attesa dei cittadini alle fermate.

“L’arrivo di ulteriori 25 autobus, in aggiunta a quelli che già sono arrivati in questi mesi, ci permetterà di rottamare quasi definitivamente tutti gli autobus vecchi e rinnovare oltre la metà del parco mezzi dell’Amtab – spiega il sindaco Antonio Decaro – mettendo in circolazione oltre 80 autobus nuovi. A questo dovremo sicuramente aggiungere la richiesta di finanziamento per maggiori chilometri, in modo da aumentare le corse e, su alcune linee, allungare le percorrenze in modo da servire meglio soprattutto i quartieri periferici e le linee del trasporto scolastico che assicurano agli studenti di tutta la città di frequentare allo stesso modo tutte le scuole.

Questo perché, quando nel 2014 abbiamo scelto di approvare il piano di rilancio dell’Amatb e di mantenere la gestione pubblica dell’azienda, eravamo fermamente convinti che la mobilità e la possibilità di spostarsi in città, anche senza mezzi propri, sia un diritto che deve essere garantito a tutti.

In questi anni abbiamo fatto dei passi avanti, oggi i cittadini che hanno superato i 65 anni e che hanno l’abbonamento gratuito si spostano quasi esclusivamente con i mezzi pubblici, molte più persone pagano il biglietto e si sono drasticamente ridotti gli atti di vandalismo sui mezzi. Tutti questi fattori ci inducono a pensare che, offrendo un servizio di qualità, i cittadini diventano più consapevoli dei propri diritti e dei propri doveri”.

La redazione

About the Author

- redattore

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.