Published On: ven, set 16th, 2022

Alluvione Marche: il bilancio si aggrava

Share This
Tags

 

130132468-49da4d68-a5bd-48fd-b543-455962acc3e3La violenta ondata di maltempo che ha colpito le Marche è costata la vita ad almeno 11 persone. Al momento si sa con certezza che quattro vittime sono di Pianello d’Ostra (Ancona), una di Trecastelli (Ancona) e una di Barbara (Ancona). Proprio in quest’ultimo paesino, nella vallata del Nevola, a perdere la vita è stata una donna di 75 anni, uccisa dal fiume d’acqua che le è entrato in casa. A Pianello d’Ostra hanno perso la vita padre e figlio di 65 e 25 anni, oltre a un 52enne e a un 82enne. Tra i dispersi ci sono anche due bambini.

Tra i dispersi ci sono due bambini , a Barbara al momento sono dispersi un bambino di 8 anni e una madre con una figlia. Il piccolo era con la mamma in auto che è rimasta bloccata dall’acqua. Secondo quanto ricostruito al momento dai soccorritori, la donna sarebbe riuscita a lasciare l’auto con il figlio in braccio ma sarebbe poi stata nuovamente travolta. I vigili del fuoco l’hanno soccorsa e salvata nella notte ma del bambino non c’è ancora traccia.

In tre ore caduta la metà della pioggia che piove in un anno, nella provincia di Ancona, ha spiegato il responsabile delle emergenze del dipartimento della protezione civile Luigi d’Angelo, si sono abbattuti “400 millimetri di pioggia in due, tre ore (la metà di quello che piove in un anno nella Regione, ndr). È stato un evento estremamente intenso – ha sottolineato -, tutte le forze sono in campo e al lavoro”. Probabilmente, ha aggiunto, “il caldo di questi giorni, scontrandosi con una cella di aria fredda, ha determinato dei fenomeni così violenti”.

About the Author

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati di comunicarlo al nostro webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Made in Italy, salvo diversamente specificato.