Dolori mestruali? Assumi vitamina D.

Il ricercatori dell’Università di Messina hanno pubblicato, sulla rivista Archives of Internal Medicine, i risultati di uno studio tutto italiano che dimostra come la vitamina D3 è in grado di ridurre i crampi mestruali, problema che affligge tantissime donne.

Stando allo studio, la vitamina D, agirebbe come un antifiammatorio naturale. Andrebbe assunto con regolarità e la sua funzione sarebbe quella di ridurre, nell’organismo, la produzione di citochine, cioè quelle molecole che insieme alle prostaglandine sono all’origine dei dolori mestruali.

La ricerca, coordinata da Antonino Lasco e condotta dai ricercatori Antonio Catalano e Salvatore Benvenga, sostiene che l’utilizzo di integratori alimentari contenenti la vitamina D3 permetterebbe di evitare l’uso di antidolorifici che vengono assunti mensilmente dalle donne affette da questo disturbo. Inoltre, si eviterebbero anche le terapie ormonali che comportano, a volte, fastidiosi effetti collaterali.

Lo studio, in sintesi, ha dimostrato che aumentando i livelli di vitamina D3 nelle donne affette da crampi mestruali, i dolori, nell’arco di due mesi, si sono ridotti notevolmente al punto che le signore non hanno avuto bisogno di ricorrere a farmaci antidolorifici.

Una speranza in più, quindi, per tutte quelle donne che ogni mese devono fare i conti con questo fastidiosissimo problema.

Antonio Curci