Facciamo sesso? No, ho mal di testa!

La scusa del mal di testa per non fare sesso è sicuramente una delle giustificazioni più usate per sottrarsi agli “obblighi di coppia”. Ma è sempre una scusa? Oppure l’emicrania è proprio la causa della mancanza di desiderio sessuale?

Una ricerca dell’Università di Pavia, svolta in collaborazione con l’Istituto Neurologico Nazionale Mondino di Pavia e pubblicata sul Journal of Sexual Medicine, ha affermato che il 90% delle donne che soffre di emicrania o cefalea intensiva cronica lamenta anche un calo del desiderio sessuale. Queste signore percepiscono inoltre il rapporto come doloroso e di conseguenza vivono male la propria sessualità.

Stando alle dichiarazioni della ricercatrice Rossella Elena Nappi,  a causare il calo della libido sarebbero i farmaci analgesici. Inoltre, poiché l’emicrania provoca sbalzi d’umore, le donne affette da questo disturbo vivono situazioni psicologiche che mal si conciliano con la pratica del sesso.

A causare il calo del desiderio, comunque, non è soltanto l’emicrania, ma anche situazioni di ansia e depressione che generano disturbi dell’umore e necessitano cure a base di  psicofarmaci. Anche questi rimedi farmacologici sono finiti sul banco degli imputati ritenuti colpevoli del crollo della libido.

Antonio Curci